Viaggio con i libri

Immaginate due librai “on the road”, che mettono le ruote ai libri e li rendono vivi, parlanti, tra le pareti di una casa, i banchi di una scuola, le panchine di una piazza e ovunque si voglia costruire una libreria dove non c’è. Nel volume “Il libraio suona sempre due volte” (Marcos y Marcos edizioni), Davide Ferraris e Davide Ruffinengo raccontano il progetto itinerante legato a “Therese – Profumi per la mente”, la libreria torinese che fa viaggiare i libri, li porta alla ribalta e li propaga per l’etere.

In particolare, è a bordo di una BookCar che viaggia lo spettacolo-non-spettacolo “Il libraio suona sempre due volte”, il curioso format che consiste nel portare in scena i libri e il mestiere del libraio in spazi di vita quotidiana che, per una sera, si trasformano in librerie: case, piazze, teatri, uffici, botteghe artigiane, fabbriche, terme, negozi. Davide & Davide portano fuori dalla tradizionale bottega una ricca selezione di titoli, con un’attenzione particolare all’editoria indipendente, dalle novità ai romanzi impolverati, in un’ora di storie e assaggi che comunicano qualcosa in più sul magico mondo della carta stampata.

Dopo l’esperienza in una libreria astigiana, è stato Davide Ruffinengo a inaugurare un nuovo modo per invogliare alla lettura: anziché aspettare i clienti, ha iniziato a recarsi al loro domicilio con una selezione di libri in borsa, facendo fuori quello che era solito fare in negozio, cioè dare suggerimenti e raccontare aneddoti curiosi.

Diventato libraio itinerante, un giorno incontra l’altro Davide, gestore di una libreria indipendente nel capoluogo piemontese, e insieme decidono di avviare un progetto comune: a distanza di qualche anno, gestiscono una libreria tradizionale (in Corso Belgio 49 bis\a a Torino), quella itinerante e un’altra al Cinema Centrale di Torino, in via Carlo Alberto 27. E il viaggio con i libri continua…

Per maggiori informazioni: www.libreriatherese.it, www.inviaggioconilibri.it