Liberi di volare

Alzi la mano chi non ha mai preso un aereo con il terrore di vedersi smarrire il bagaglio oppure di rimanere a terra all’ultimo minuto, per colpa di qualche disservizio. Per non lasciare che il nostro viaggio da sogno si trasformi in un incubo da dimenticare, Confconsumatori (www.confconsumatori.it) ha lanciato una guida pratica e gratuita che offre un panorama completo e minuzioso sui diritti dei passeggeri del trasporto aereo. “Liberi di volare” si mette al nostro servizio per tutelarci di fronte ai disservizi sempre più frequenti quando si tratta di viaggiare ad alta quota: cancellazione del volo, negato imbarco, ritardo, smarrimento e danneggiamento del bagaglio. 

QUATTRO SEZIONI
La prima parte della guida esamina nel dettaglio la legislazione in materia di diritti dei passeggeri, compresi quelli disabili o con mobilità ridotta. La guida ricorda che, quando stipuliamo un contratto aereo con la prenotazione di un volo, entrambe le parti (vettore e passeggero) si assumono determinati obblighi l’una nei confronti dell’altra. “Il vettore aereo non solo ha l’obbligo di far pervenire a destinazione incolumi ed indenni passeggeri e bagagli attraverso l’impiego del mezzo aereo”, spiega la guida, “ma ha altresì l’obbligo di fare ciò entro un termine breve, sia che il momento di arrivo risulti determinato negozialmente attraverso la predisposizione di orari stabiliti dal vettore, sia che manchi completamente una previsione in tal senso”.

La sezione offre anche una serie di consigli utili, tra i quali:
presentarsi in aeroporto con congruo anticipo per effettuare agevolmente le operazioni di imbarco, rispettando sempre i tempi indicati dalla compagnia aerea.
in caso di viaggio all’estero, controllare quali documenti vengono richiesti dall’Autorità del paese di destinazione, insieme alla loro validità temporale.
accertarsi con anticipo se, nel luogo di destinazione, viene richiesto un visto di entrata e le relative modalità di rilascio, oppure se è necessario effettuare vaccinazioni e profilassi.
è consigliabile registrarsi sul sito del Ministero degli Affari Esteri (www.dovesiamonelmondo.it), grazie alla quale l’Unità di crisi potrà pianificare gli interventi di assistenza qualora sopraggiunga una grave situazione di emergenza.

La seconda parte della guida esamina la giurisprudenza che si è formata in questi anni sulla materia, sotto un duplice aspetto: innanzitutto vengono esposte le più significative e recenti sentenze della Corte di giustizia europea, che hanno contribuito a dare una corretta “lettura” delle norme. In secondo luogo, sono riprodotte alcune sentenze pronunciate in Sicilia dai Giudici di Pace, attraverso le quali i diritti dei passeggeri hanno ottenuto riconoscimento.

La guida prosegue con una lunga sezione che scandaglia a fondo il Regolamento (CE) n. 261/2004, entrato in vigore nel febbraio del 2005, in cui vengono disciplinate alcune ipotesi di inadempimento da parte del vettore aereo: cancellazione del volo, negato imbarco (overbooking) e ritardo prolungato. Un’ulteriore parte dell’opuscolo riporta un formulario con 14 schemi di lettere, che possono servire per districarsi nella variegata normativa e avanzare un reclamo in caso di danno alla persona, smarrimento, danneggiamento o ritardata consegna del bagaglio, ritardo o cancellazione del volo, negato imbarco, passeggeri diversamente abili o a mobilità ridotta, inadempimento compagnia aerea o società gestione aeroporto, pratica commerciale scorretta.

NON C’È DUE SENZA TRE
Quello sui diritti dei passeggeri nel trasporto aereo è il terzo manuale di Confconsumatori, che arriva dopo “Frodi commerciali e tutela del consumatore – Vademecum anti fregature!” e “Beni di consumo e garanzia post-vendita. Il venditore è servito!”. “Liberi di volare” mette ancora una volta al suo centro il primo diritto negato al consumatore: quello all’informazione, adeguata e completa. “La conoscenza dei diritti non aumenta la litigiosità tra passeggeri e compagnie, bensì consente a ciascuna delle parti di dialogare, anche dialetticamente, su un piano di parità”. Ora possiamo viaggiare consapevoli!

 

Clicca sull’immagine per scaricare l’ebook

Liberi di volare

 

Leggi altri articoli della sezioni News