La bellezza della costa adriatica del Salento

Otranto

Il Salento è una terra magica in grado di offrire paesaggi e panorami spettacolari che giustificano ampiamente una vacanza anche nel periodo autunnale.

Il litorale adriatico della regione del Tacco d’Italia presenta una serie di luoghi naturali e città dal forte impatto suggestivo che riescono ad esaltare al meglio le qualità della regione salentina.

Le spiagge mantengono il loro appeal anche nei primi periodi autunnali facendo diventare il Salento una delle mete preferibili anche nel mese di ottobre, come segnalato dal portale turistico travel.fanpage.it.

Oltre le spiagge, si possono ammirare splendidi paesaggi naturali e visitare bellissime città, tra le quali spicca Lecce, il capoluogo salentino.

Lecce mette in evidenza l’aspetto artistico e religioso di tutto il Salento, grazie alla ricca presenza di palazzi in stile barocco, denominato per l’appunto barocco leccese e con la particolarità di essere stati lavorati con un tipo di pietra che si adatta alla perfezione allo stile, e alle numerose chiese (sono più di quaranta) disseminate lungo le vie della Firenze del Sud.

Lecce

 

Altra città importante della costa adriatica salentina è Otranto, porta orientale del Salento, ricca di edifici di carattere storico tra cui il Castello di Otranto, completo di mura di cinta e tuttora integro grazie anche ai continui rafforzamenti fatti per contrastare le tante incursioni nemiche che la città ha dovuto affrontare nei secoli.

Otranto

 

Lungo l’area litorale si possono ammirare le masserie e le torri di guardia.
Costruite storiche, le masserie erano utilizzate da proprietari terrieri come ville fortificate per proteggersi dalle incursioni mentre le torri servivano per avvistare i nemici che, via mare, trovavano nell’area otrantina un punto di facile approdo per la conformità del litorale.

Masseria

 

Altro motivo per visitare il Salento è offerto dalle aree protette vicine a Otranto come i Laghi Alimini e il Bosco di Tricase, luoghi unici per le bellezze naturalistiche: dalla natura rigogliosa impreziosita dalla macchia mediterranea che si avvicina al mare, alle diverse specie animali acquatiche che, specialmente nell’area dei laghi, trovano il loro habitat ideale.

Laghi Alimini

 

L’afflusso di turisti nell’area salentina durante l’autunno trova, specialmente nell’area racchiusa tra le città di Lecce e Otranto, la sua motivazione nelle bellezze offerte dal territorio, come confermano i dati statistici raccolti dal portale www.sanlu.it, appartenente ad un hotel di Serrano situato in una posizione pressoché intermedia tra le due città e capace di certificare il bacino di utenza dei visitatori nell’area adriatica salentina.

Il Salento, quindi, mantiene vivo il suo fascino anche nel periodo autunnale, offrendo validissime alternative alle spiagge con la presenza di città e luoghi naturali in grado di conquistare ogni visitatore che si reca nel Tacco d’Italia per la propria vacanza.

 

 

SHARE
Articolo precedenteRide with us
Articolo successivoBookcrossing