Verso la libertà

“In viaggio verso la libertà”, come il popolo ebreo fuori dall’Egitto. È questo il tema affrontato nell’edizione 2013 di “Effetto Bibbia”, la  manifestazione dedicata al testo sacro promossa dal Comitato per la cultura biblica di Bergamo. Quest’anno, fino al 23 maggio, l’evento scandaglierà le tappe, le suggestioni e i significati di un viaggio reale e simbolico, tra storia e storie. A parere degli organizzatori, è difficile sottovalutare il peso che la Bibbia ha avuto nella formazione e nell’elaborazione della civiltà occidentale, nella sua filosofia, nelle sue dottrine politiche, nell’etica e nella concezione del mondo.

Un aspetto fondamentale di questo influsso è certamente il rapporto della Bibbia con il lungo processo storico che ha portato ad affermare i valori di libertà e di democrazia, che ha creato il costituzionalismo moderno, i regimi liberali e democratici, cioè i sistemi politici che caratterizzano l’Occidente. “Tale rapporto con la democrazia si fonda sulla visione della condizione umana che la Bibbia propone: una condizione umana segnata dal peccato, dal senso del limite, da una insuperabile ambiguità”.

Per la Bibbia – si pensi al racconto della Genesi – il male nasce dal rischio della libertà. Con l’epopea dell’esodo, un popolo di ex schiavi impara la legge della libertà, che successivamente i profeti non si stancheranno di richiamare e che Gesù, come poi Paolo, porrà a fondamento della sua predicazione.

Giunto alla sua sesta edizione, “Effetto Bibbia” intende ampliare una formula che l’anno scorso ha avuto grande successo: il coinvolgimento di ragazzi e ragazze di alcune scuole superiori in un percorso teatrale di rilettura del testo biblico. Si tratta di un momento di confronto con un testo che continua a parlare finché ci sarà qualcuno che lo farà parlare, che non si stancherà di interrogarlo e che accetterà di farsi ridire.

IL PROGRAMMA
Giovedì 9 maggio, ore 20.45
Seriate (BG), Centro pastorale Giovanni XXIII
“L’obbedienza che libera: da Abramo a Papa Giovanni” (poesia, arte, musica e parola di Dio)

Giovedì 9, ore 20.45
Albino (BG), chiesa di San Bartolomeo
Lettura del libro di Rut tra poesie, musica immagini

Venerdì 10, ore 18.00
Bergamo, Centro Culturale san Bartolomeo
Ernesto Borghi, “Il cammino verso la libertà nel Nuovo Testamento”

Sabato 11, ore 20.45
Bergamo, Teatro Qohelet di Redona
“Là è terra di libertà (Abramo)” – liceo Sarpi (Bergamo) – regia di Albino Bignamini
“La ballata di Rut” – liceo Celeri (Lovere) – regia di Chiara Magri

Lunedì 13, ore 21.00
Ponte San Pietro (BG), cineteatro San Pietro
“Adamo ed Eva” – liceo Falcone (Bergamo) – regia di Lisa Ferrari

Mercoledì 15, ore 18.00
Bergamo, Fondazione Serughetti La Porta
Mariaelena Nardari, “Viaggi verso la libertà: rappresentazioni dell’arte”

Mercoledì 15, ore 20.45
Seriate (BG), teatro Aurora
“Giona-Colomba, di terra di mare di vento” (Video-testimonianza del percorso teatrale al Liceo Lussana)

Giovedì 16, ore 21.00
Grumello del Monte (BG), cineteatro dell’oratorio
“Là è terra di libertà (Abramo)” – liceo Sarpi (Bergamo) – regia di Albino Bignamini

Sabato 18, ore 21.00
Cornabusa di Sant’Omobono (BG), cineteatro parrocchiale
“Crescono come il grano (Esodo)” – liceo Lussana (Bergamo) – regia di Albino Bignamini

Sabato 18, ore 20.30
Schilpario (BG), cinema Prealpi
“Chiamati alla libertà”

Domenica 19, ore 20.45
Bergamo, Auditorium di piazza della Libertà
“Crescono come il grano (Esodo)” – liceo Lussana (Bergamo) – regia di Albino Bignamini
“Adamo ed Eva” – Liceo Falcone (Bergamo) – regia di Lisa Ferrari

Mercoledì 22, ore 18.00
Bergamo, Fondazione Serughetti La Porta
Giulio Orazio Bravi – Luciano Zappella, “La Bibbia tra storia e storie”

Giovedì 23, ore 21.00
Albino (BG), cineteatro parrocchiale
“La ballata di Rut” – liceo Celeri (Lovere) – regia di Chiara Magri

Per maggiori informazioni: www.effettobibbia.it/

 

Clicca per leggere altri articoli della sezione Eventi

 

SHARE
Articolo precedenteCuba, da L’Avana a Vinales
Articolo successivoI Samburu