Versi in viaggio

Il tema del viaggio – geografico, mentale o sentimentale – è il comune denominatore della notte in programma per questa sera, 12 ottobre, nel cuore di Genova. A partire dalle 18, fino a notte fonda, un’esplosione poetica coinvolgerà palazzi, giardini, cortili, musei e caffè del centro storico in una fitta serie di eventi gratuiti tra concerti, letture, performance, installazioni multimediali, spettacoli teatrali e di danza. L’evento, che rientra tra gli appuntamenti organizzati nell’ambito del Festival Internazionale di Poesia del capoluogo ligure, punta a costruire una notte “di parole spalancate”, dove a parlare ci sono i versi di autori noti o emergenti di tutto il mondo e di tutte le epoche.

La data non è casuale, perché proprio oggi ricorre il 520° anniversario della scoperta dell’America, simbolo del viaggio per eccellenza. In questo alone di suggestioni, navigazione e promessa, la Notte della Poesia 2012 (http://www.festivalpoesia.org/) trasformerà via della Maddalena e Strada Nuova in un binario sul quale correranno convogli di poesia e creatività, coinvolgendo piazze, cortili, saloni, locali, ma anche spazi poco conosciuti e strappati al degrado.

Quest’anno, il Festival Internazionale della Poesia ha compiuto 18 anni ed è diventato maggiorenne “in un Paese che si è completamente dimenticato delle colonne portanti che lo hanno fatto diventare amato e stimato in tutto il mondo, ossia arte e cultura”, scrive il direttore dell’evento, Claudio Pozzani. “ L’Italia è la nazione europea dove si legge di meno, crediamo che sia indispensabile continuare a mettere mattoni di idee, esperienze, parole, sogni a diga contro la volgarità mentale che sta infiltrandosi ovunque come un miasma. Perché ogni crisi economica è figlia di una crisi etica e culturale, non dimentichiamolo”.

Dopo l’aperitivo letterario offerto in occasione della presentazione dell’antologia di poesia ecuadoriana “Separare il bianco dalla luce”, a cura di Ramiro Noriega, la Camera di Commercio in via Garibaldi 4 ospiterà dalle ore 21 una serie di letture dal titolo “La città a cui tende il mio viaggio…”, in cui si alterneranno le voci di Laura Accerboni, Guido Caserza, Vanessa Cimiero, Marco Furia, Mia Lecomte, Domenico Lombardini, Luciano Neri, Cetta Petrollo, Gilda Policastro, Rossella Maiore Tamponi ed Enrico Testa, con interventi musicali di Susanna Roncallo.

Parallelamente, nell’atrio di Palazzo Nicolosio Lomellino (Via Garibaldi 7), si svolgerà il Duplex Talk Night, un reading multimediale di musica elettronica e immagini a cura di “Duplex Ride” (http://duplexridegenova.wordpress.com/). La performance ha in scaletta “Debaser” di Gianluca Faziola, “Stanze d’albergo di una viaggiatrice” di Angela Mambelli con sound di AsperA Project, “Parole scritte in treno” di Gianriccardo Scheri con sound di Giacomo Grasso, “Appunti di viaggio in Riviera” di Marina Lacher con sound di Davide Bruzzi e Zena Soundscape Project, “Gedron” di Gerardo Fornaro.

Mentre il Salone di Rappresentanza di Palazzo Tursi accoglierà lo spettacolo musicale “Il Viaggio di Taraffo – da Lisbona a Genova”, Palazzo Rosso (Via Garibaldi 18) omaggerà Nick Drake con un concerto e Palazzo Bianco (Via Garibaldi 11) mescolerà poesia e musica dall’antico Oriente con “Il Kashmir: suggestioni ed echi d’incanto”, a cura dell’Associazione Polimnia, in collaborazione con Comune di Genova, Musei di Strada Nuova, Collezioni Tessili dei Musei Civici Interventi di Daniela Lunghi, Loredana Pessa, Raja Amjid Saeed, Annalisa Vio.

Il Kashmir rappresenta un crocevia di influenze greche, persiane, tibetane, cinesi, pakistane e indiane: in questa terra si incontrano culture, religioni, lingue e mondi in un dialogo multiculturale millenario. L’intento dell’evento è proporre uno sguardo su questo territorio dalla bellezza straordinaria ma ancora politicamente instabile, approfondendo la sua storia e i suoi molteplici e affascinanti intrecci di culture attraverso lo sguardo privilegiato dell’arte, della poesia, della musica. Il programma completo della Notte della Poesia è disponibile all’indirizzo http://www.festivalpoesia.org/blog/parolespalancate-eventi.

 

Clicca qui per leggere altri articoli della sezione Eventi

SHARE
Articolo precedenteIl mio viaggio libero
Articolo successivoPartire e tornare