Sulle tracce di Orlando

Itinerante l’evento, itinerante il suo protagonista. Da sabato 22 giugno a domenica 14 luglio, la sala espositiva dell’Ufficio turistico di Oulx (Torino) ospita la collettiva d’arte “Le donne, i cavallier, l’arme, gli amori: il Paladino Orlando nella leggenda”, una mostra ideata dall’instancabile Maria Antonietta Claretto intorno a personaggi, gesta, avvenimenti e luoghi dei tre poemi epici “La Chanson de Roland”, “L’Orlando innamorato” e “L’Orlando furioso”.

UN VIAGGIO, UNA LEGGENDA
Senza macchia e senza paura, Orlando è il viaggiatore per eccellenza tra gli eroi cantati dalla letteratura occidentale. Non basterebbe un libro per disegnare la mappa di tutti i luoghi visitati da questo cavaliere coraggioso, mosso da semplice ardire o dall’amore per la bella Angelica, e l’Italia è disseminata di luoghi, monti o musei che ricordano il suo passaggio. Qualche esempio? La grotta etrusca di Sutri, in provincia di Viterbo, dove (secondo la leggenda) nacque Orlando nell’VIII secolo. Oppure lo scoglio presso il promontorio di Piombino o il celebre Capo d’Orlando, tra Palermo e Messina.

La mostra itinerante è nata nel 2011 in uno di questi luoghi così affascinanti: Cascina Roland a Villar Focchiardo, in provincia di Torino, dove ancora oggi figura, in bella vista, una pietra divisa in due dalla leggendaria Durlindana, la famosa spada che sembra essere appartenuta prima a Ettore di Troia, poi ad Enea e infine al paladino Orlando. “Leggenda, invenzione, chissà”, commenta Maria Antonietta Claretto. “Sta di fatto che miti e leggende affascinano da sempre il pubblico per il loro intreccio di incredibili storie e io non ho saputo resistere alla tentazione di costruire qualcosa su questo racconto”.

A Oulx tornano in mostra trentaquattro opere a tema, realizzate con tecniche diverse: oli, acquerelli, acqueforti, tecniche miste, libro d’artista. “Se troverò i contributi necessari, la mia intenzione è portare l’esposizione in Francia, come mi sono proposta sin dall’inizio”. La mostra, organizzata con il patrocinio del Comune di Oulx e di CulturAlpe, presenta le opere di: Guido Adaglio, Germana Albertone, Maria Giulia Alemanno, Giuseppe Arizzio, Angela Bauducco, Ines Daniela Bertolino, Ivo Bonino, Anna Branciari, Graziella Caccia, Alda Carletti, Denis Convertini, Grazia Corazzini, Antonio Costantin, Libera Delemont, Cécile Dossogne, Adriano Franco, Anna Maria Gianguzzo, Italo Gilardi, Gabriel Girardi, Lia Laterza, Mauro Lisardi, Mariella Loro, Gabriella Malfatti, Adelma Mapelli, Clara Marchitelli Rosa Clot, Alex Ognianoff, Nella Parigi, Margherita Petrillo, Rosella Quintini, Silvana Sabbione, Lucia Spagnuolo, Antida Tammaro, Nicola Tatullo e Maria Antonietta Claretto.

Cosa:
Collettiva d’arte “Le donne, i cavallier, l’arme, gli amori: il Paladino Orlando nella leggenda”
Quando:
Dal 22 giugno al 14 luglio 2013
Dove:
Sala espositiva Ufficio del Turismo – Piazza Garambois, 2 – Oulx
Orari:
Tutti i giorni dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18 (Ingresso libero)

 

Clicca per leggere altri articoli della sezione Eventi