Scatto vagabondo

Viaggiare. Esiste qualcosa di più bello al mondo? Se pensate di no, potete partecipare al concorso fotografico indetto dall’associazione Semi (http://www.associazionesemi.it/), nell’ambito delle Politiche Giovanili del Comune di San Gimignano. “Click to be chic: scatto vagabondo” è aperto a tutti gli under 40 e ha come tema ispiratore quello del viaggio, inteso in tutte le sue possibili accezioni: città, persone, profumi, amori, spiagge, boschi, sapori, musica. «Sembra che il viaggio cominci già da prima della partenza, da quando inizi a immaginarti tutto questo, e smettere di pensarci diventa un’impresa», scrivono gli organizzatori. «Allora parliamo di “viaggio mentale”, quando la tua mente proprio non vuole stare ferma e inizia a navigare, toccando quasi più mari di quanti il navigatore più esperto abbia mai visitato».

I partecipanti devono catturare tutto questo in un’immagine, raccontando in uno scatto la magia, le suggestioni, la trepidazione e la conoscenza che accompagnano e seguono un’avventura in ogni dove. «Il viaggio è da sempre un tema che ha attratto scrittori, poeti, artisti di ogni genere e fotografi», ha commentato l’assessore alle Politiche giovanili del Comune di San Gimignano, Ilaria Garosi. «Per questo, i ragazzi hanno deciso di dare spazio a chi riesce a immortalare in un click con i più moderni mezzi fotografici quelle emozioni che sorgono magari in un Paese lontano, ma che hanno la capacità di essere così vicine a tutti noi». La fotografia, ha sottolineato la Garosi, rappresenta sempre più un mezzo di comunicazione diretto e veloce grazie alle nuove tecnologie e, allo stesso tempo, è un ottimo viatico di trasmissione delle emozioni alla portata di tutti riuscendo nel difficile intento di celare di concretezza un istante effimero. «Da qui la decisione di continuare con l’esperienza del concorso fotografico e la scelta di un tema così caro ai nostri sogni come quello del viaggio».

Per partecipare è sufficiente scattare, sviluppare e inviare entro il prossimo 1° giugno tre fotografie, in qualunque formato e ciascuna recante la firma dell’autore sul retro, all’indirizzo: Politiche Giovanili – Concorso Fotografico Semi, Piazza Duomo n° 2, 53037 San Gimignano (Siena), specificando all’interno i propri dati personali (nome, cognome, età, residenza, recapito telefonico, indirizzo mail). Il 10 giugno verrà organizzato un vernissage pomeridiano con tutte le opere presso la sede dell’associazione Semi, nel parco della Rocca di Montestaffoli a San Gimignano. Il primo classificato riceverà una fotocamera digitale Canon Powershot A2200, il secondo classificato una cornice digitale da 7 pollici e il terzo classificato una scheda di memoria Micro SDHC Samsung da 16 GB + Card Reader.

Al tema del viaggio sarà dedicata anche l’iniziativa che il Comune ha annunciato per sabato 30 giugno, con l’etichetta “Nottilucente”, quando San Gimignano risplenderà, per la prima volta, in una notte interamente dedicata all’arte e alla cultura. Artisti di fama internazionale, cantautori d’eccezione, attori, poeti, scrittori, affolleranno con le loro opere e visioni l’intero centro storico, che per l’occasione rimarrà vivo dalle 17 alle 6 del mattino.

Il coinvolgimento dei musei e di tutte le istituzioni culturali cittadine, delle associazioni locali, delle botteghe artigiane, dei negozi, dei bar e dei ristoranti del borgo nell’organizzazione dell’evento sono un modo per sottolineare lo spirito di festa e partecipazione di questo “viaggio” dal tramonto all’alba. «Nottilucente è un tipo di nube visibile in estate soltanto dopo il tramonto, quando i raggi solari riflessi risaltano sullo sfondo scuro del cielo», spiegano dall’amministrazione. Anche in questa occasione, il tema del viaggio avrà uno spazio importante, nella speranza che possa trovare un seguito anche nelle prossime edizioni.

SHARE
Articolo precedenteLetterAltura
Articolo successivoIn Vespa a Capo Nord