Il Salotto del Viaggiatore

È partita la nuova edizione del Salotto del viaggiatore, un appuntamento che si rinnova ogni anno, in primavera e in autunno, senza eguali a Genova e forse neppure in Italia.

Immagine del Salotto del Viaggiatore, di Pietro Tarallo, a GenovaNato da un’idea dello scrittore e saggista Pietro Tarallo, l’evento rappresenta un’occasione unica nel suo genere per mettere a confronto fotografi, registi, giornalisti, operatori turistici, viaggiatori e rappresentanti degli enti del turismo sul tema universale del vagabondare per il mondo.

Arrivato alla sua XIV edizione, il salotto si rivolge a chi è pronto a partire verso spazi e paesi lontani, dove l’esotismo si coniuga con le nuove tecnologie e culture millenarie: giovedì 8 ottobre si va dritti in Asia con “Singapore festeggia 50 anni di indipendenza”, un incontro con il giovane ricercatore genovese Matteo Messina, che dopo uno stage di tre mesi presso l’Istituto Italiano di Cultura della città-stato presenterà una serie di avvincenti e inedite immagini che consentiranno di scoprire le attrazioni, la cucina multietnica locale e l’offerta turistica.

Immagine del Salotto del Viaggiatore, di Pietro Tarallo, a Genova
Pietro Tarallo

Durante la sua esperienza, Matteo ha imparato a conoscere una città-stato affascinante e una nuova cultura proteiforme, con tanti contrasti, contraddizioni e incantamenti.
Ha anche assistito alle celebrazioni per il cinquantesimo anniversario dell’indipendenza di Singapore e, grazie al suo lavoro, è entrato in contatto con i meccanismi culturali e sociali della città, interessanti e dinamici.

“Iran… ieri e oggi” è invece il titolo dell’appuntamento in programma per il 5 novembre, quando si metteranno a confronto due viaggi (fatti nel 1971 e nel 2015) e due realtà profondamente diverse grazie ai racconti e alle immagini di Pietro Tarallo, mentre Alberto Boralevi, esperto internazionale di tappeti, introdurrà gli ospiti nel mondo magico di quelli iraniani e sarà a disposizione per consigli e valutazioni.

TucanoA entrambi gli incontri interverrà poi Willy Fassio, fondatore del tour operator “Il Tucano Viaggi Ricerca” che, dal 1977, ha disegnato itinerari in ogni parte del mondo e aperto alla conoscenza del viaggiatore italiano destinazioni di straordinario interesse, elaborando un modo di viaggiare che è diventato nel tempo uno stile.