Poetamare, viaggio e poesia

Si intitola Poetamare, il concorso nazionale di poesia, giunto alla seconda edizione, bandito dall’Associazione Culturale Clemente Riva di Ostia, che quest’anno ha voluto dedicare l’iniziativa al tema del viaggio.

Entro il prossimo 30 aprile, si può contribuire con un’opera (rigorosamente inedita e di lunghezza non superiore a venti versi) che dovrà celebrare lo spostamento, il vagabondare, il trasferimento da un luogo all’altro.

La partecipazione è gratuita e può avvenire in due differente sezioni, una aperta ai maggiorenni e una seconda per i minorenni (coloro che non avranno ancora compiuto diciotto anni alla data di scadenza del bando).

Le opere dovranno essere inviate insieme alla scheda di partecipazione Immagine di Poetamare, Associazione Culturale Clemente Riva di Ostia(scaricabile dal sito dell’associazione promotrice) compilata in ogni suo campo e a una fotocopia del documento di identità dell’autore, mentre per i minori di 18 anni è necessaria anche la liberatoria prevista dalla legge.

Tutti gli scritti saranno esaminati e valutati da una giuria composta da esperti che opereranno in base ai seguenti princìpi: inerenza al tema proposto, originalità, innovazione, ricercatezza dell’elaborato e creatività.
La premiazione avrà luogo ad Ostia nel mese di maggio, quando tutti i vincitori riceveranno un attestato (oltre ai riconoscimenti messi in palio) e saranno invitati a partecipare ad eventi speciali organizzati dall’Associazione Clemente Riva per la pubblica lettura delle loro poesie.