Lavori al limite

Lavori al limite, laeffe, BBCDimenticate la routine, la fatica e le frustrazioni del vostro mestiere di tutti i giorni e immaginate come sarebbe partire per la Sierra Leone, le Ande, la Mongolia o l’Indonesia. Sì, ma per andare a lavorare. A farlo davvero sono alcuni infaticabili professionisti inglesi, che hanno accettato di lasciare casa e famiglia per dieci giorni e trasferirsi in un Paese lontano, per misurare le loro capacità di resistenza in condizioni di lavoro estreme. L’originale format è quello di Lavori al limite, in prima visione assoluta su laeffe (canale 50 DTT e tivùsat, 139 Sky), la serie targata BBC che racconta le esperienze estreme di alcune persone comuni catapultate in realtà lavorative difficili e lontane dagli standard europei.

Mercoledì 25 giugno a mettersi in gioco è Andy Giles, un pescatore che abbandona il suo peschereccio all’avanguardia sulle coste della Cornovaglia per affrontare le sfide che la pesca su piroghe in Sierra Leone propone anche al pescatore più esperto. Il viaggio di Andy non è solamente un esercizio di abilità, ma diventa un vero e proprio percorso di solidarietà, capace di aprire gli occhi sull’importanza della pesca per la sussistenza della Lavori al limite, laeffe, BBCcomunità locale e sui danni enormi che i grandi pescherecci stranieri possono provocare, muovendosi in queste acque.

Il governo infatti non è in grado di sorvegliare con successo le acque costiere, tanto che molti pescherecci stranieri arrivano furtivamente di notte e saccheggiano il mare dei pesci disponibili. Questo significa che gli abitanti del villaggio tornano spesso a mani vuote e, in quelle occasioni, la comunità non mangia. Si tratta di un’esistenza precaria, dove una giornata di pesca finita male può trasformarsi in un dramma per molte famiglie.

PERICOLO AD ALTA QUOTA
Mercoledì 2 luglio, invece, la puntata sarà dedicata al conducente di treni ad alta velocità Simon Davies. Abituato a viaggiare sulla linea che collega Londra a Manchester, l’uomo deve fronteggiare la vertigine che procura condurre un treno a un’altitudine superiore a quella del Monte Bianco. Ogni giorno, in Perù, i treni trasportano migliaia di tonnellate di minerali metalliferi estratti dalle miniere poste sulle Ande: Simon ha pochi Lavori al limite, laeffe, BBCgiorni per imparare a guidare un treno su una delle linee ferroviarie più alte e ripide del mondo, lungo piste spettacolari e terrificanti, rischiando deragliamento e morte. Percorrendo questa tratta ogni giorno, entrerà in contatto con i problemi della comunità locale, vittima delle logiche di mercato che lucrano sull’estrazione mineraria.

Il docu-reality, andato in onda per la prima volta sulla BBC Two, ha già conquistato diversi premi e riconoscimenti, tra cui il BANFF 2012 e l’ambito One World Media Awards nella sezione Popular Features. Ad affascinare il mondo sono le storie lavorative di chi, alla ricerca di nuovi stimoli, decide di cambiare posto di lavoro, ma non in senso figurato, bensì geografico, sperimentando il proprio mestiere in luoghi esotici, ma non sempre tra i più facili. Curioso è scoprire che le nostre competenze a volte non bastano spostandoci sul mappamondo.