Italia da amare

Italia da Amare, Piazza Vittorio Veneto, Torino, turismo

Italia da Amare, Piazza Vittorio Veneto, Torino, turismoDedicata ai viaggiatori. Dal 26 al 28 settembre, Piazza Vittorio Veneto a Torino ospiterà la prima edizione di Italia da Amare, la fiera del turismo di territorio e di qualità (ad ingresso gratuito) che intende promuovere i viaggi attenti alla natura e all’ambiente, alle bellezze storico-artistiche, ai paesaggi incontaminati, dando spazio alle tradizioni culturali, eno-gastronomiche e artigianali. Oltre a presentare i luoghi più incantevoli del nostro Paese, infatti, la manifestazione darà modo ai visitatori di conoscere anche i prodotti e i piatti tipici delle strade del gusto e dei sapori, così l’emergente pratica dell’ittiturismo e del pesca-turismo, gli sport a contatto con la natura. Nel complesso, sono quattro le sezioni previste.

Italia da Amare, Piazza Vittorio Veneto, Torino, turismoPASSIONE MARE
Non verranno presentate le grandi spiagge e i lussuosi alberghi, ma si cercherà di far conoscere realtà singolari, come le marinerie dei borghi e le aree marine protette, che possono far vivere al visitatore il mare “da protagonista” a bordo delle imbarcazioni dei pescatori, praticando il pesca-turismo, o semplicemente degustando il pescato nelle abitazioni tipiche degli antichi borghi.

PASSIONE NATURA
La seconda sezione avrà come protagonisti i parchi e le oasi naturali, le aree protette, i borghi montani, i rifugi alpini, gli agriturismi, la fauna e le eccellenze agroalimentari di questi territori, sempre coltivate rispettando la natura. L’Italia è ai primi posti in Europa per quantità di verde protetto e conservazione della natura: appoggiare una politica di diffusione e promozione dei parchi, delle comunità montane, dei borghi alpini sicuramente contribuisce alla crescita di un turismo che protegga e rispetti la natura e le biodiversità, favorendo la crescita di un’economia concentrata sulla conservazione dell’ambiente.

Italia da Amare, Piazza Vittorio Veneto, Torino, turismoPASSIONE BORGHI
Verrà promossa la medesima filosofia applicandola a quelle piccole dimensioni urbane fatte di vie, piazze, portici, chiese. Il voler avvicinare il turista a questa Italia silenziosa, magica, dai ritmi lenti e ricca di tesori architettonici, paesaggistici, umani ed eno-gastronomici è sicuramente utile a sviluppare un turismo “a piedi”, ecocompatibile. Collegata a questa tipologia di viaggi è la promozione dei temi legati alla fantasia, alle leggende, al mistero, ai fanta-itinerari che conducono il turista alla scoperta di luoghi spesso sconosciuti ma ricchi di magia e fascino. Largo spazio anche agli itinerari romantici, dei quali alcuni borghi ne fanno un carattere distintivo e motivo di visita, e alle strade del gusto e dei sapori, sempre più protagoniste di quel turismo che considera il viaggio come strumento di crescita Italia da Amare, Piazza Vittorio Veneto, Torino, turismointellettuale e culturale.

PASSIONE SPORT
L’ultima sezione della fiera sarà dedicata a tutte le attività sportive che si svolgono a diretto contatto con la natura, come il trekking, il rafting, lo snorkeling, il sub, il diving, la vela, la roccia, il parapendio, le passeggiate a cavallo, l’equitrekking, il cicloturismo, l’escursionismo, lo sci alpino e di fondo. Insomma, non manca nulla per chi vuole partire alla scoperta di inestimabili patrimoni culturali ed enogastronomici, visitandoli con criteri ecosostenibili.

SHARE
Articolo precedenteStreeat Food Truck
Articolo successivoLa musica va in Vespa