Islanda, arriviamo!

È ora di ripartire. Destinazione: un’Islanda insolita, quella autunnale, quando le giornate cominceranno ad accorciarsi per lasciare spazio, nel buio della notte, all’aurora boreale. Si svolgerà dal 16 al 27 settembre il nuovo viaggio fotografico di Elisabetta Rosso con Nikon School Travel: dodici giorni e undici notti, in 4×4 tra piste sterrate, campi di lava e fiumi da guadare alla ricerca e alla scoperta degli scenari più suggestivi, di panorami mozzafiato, dell’aurora boreale e delle tante, così come diverse, realtà naturali che l’Islanda saprà regalare a tutti coloro (nove posti disponibili) che vorranno salire a bordo della spedizione.

Questo viaggio fotografico nasce con lo scopo di esplorare gli angoli più o meno remoti della terra del ghiaccio, dalla costa e dai verdi fiordi occidentali fino ai paesaggi lunari e misteriosi di Askja. Si proseguirà alla scoperta dei laghi, delle cascate imponenti e spettacolari, delle pulcinella di mare (Puffin) e dei tanti paesaggi mozzafiato che la luce islandese disegnerà. Un’avventura vissuta a bordo di jeep 4×4, perché l’Islanda – ostile ma anche dolce e accogliente – deve essere scoperta e percorsa “on the road”.

Il viaggio è curato nei minimi dettagli, così come l’itinerario, ben conosciuto dalla master photographer Elisabetta Rosso e dal tour operator islandese Icevisit. “Partiremo da Reykjavik, a bordo dei nostri Land Rover Defender 110, per avventurarci a sud tra gli spazi più suggestivi della terra del ghiaccio”, anticipa Elisabetta Rosso sul suo portale. “Nei dodici giorni che avremo a disposizione, percorreremo alcune tra le strade più belle che possono essere conquistate in 4×4, come la F208, attraversando deserti di lava, crateri vulcanici e fiumi da guadare”.

Tappe e programma di viaggio sono studiati per la fotografia e con i tempi della fotografia in un viaggio che certamente saprà soddisfare le aspettative di coloro che vorranno avventurarsi in questa splendida isola. “La luce islandese, i panorami mozzafiato, le cascate imponenti, i vulcani e i grandi parchi nazionali saranno solo alcuni dei nostri soggetti, pronti per essere raccontati e interpretati dalla fotografia”. Durante il viaggio, aperto a tutti purché maggiorenni e indipendentemente dall’attrezzatura fotografica utilizzata, verrà messo a disposizione dei partecipanti del materiale fotografico professionale da testare (fornito da Nital) e un set di ottiche e accessori Lensbaby (azienda per la quale Elisabetta Rosso è testimonial italiano).

“Un tour che siamo sicuri saprà soddisfare le aspettative di tutti coloro che desiderano visitare l’Islanda in questo periodo dell’anno e che, se le condizioni meteorologiche lo permetteranno, potranno godere di tutta la magia delle luci mistiche dell’aurora boreale”. Tutti i dettagli del viaggio sono disponibili sul sito di Elisabetta Rosso (www.elisabettarosso.com), sul sito Nikon School (www.nikonschool.it) e sul portale del tour operator Icevisit (www.icevisit.com/it/ivit), al quale è possibile rivolgersi direttamente per le prenotazioni.

I DETTAGLI DA CONOSCERE
È possibile prenotarsi fino al 15 giugno 2013. Pur non essendo richiesto un particolare livello fotografico, l’abitudine all’uso e la conoscenza di una macchina fotografica reflex (analogica o digitale) sono fortemente consigliati. Trattandosi di una vera e propria spedizione fotografica è indispensabile predisporsi con spirito di adattamento a un viaggio che, nonostante sia alla portata di tutti, mantiene comunque un suo carattere avventuroso. La quota di partecipazione individuale, pari a 2.290 euro, include il trasporto in jeep 4×4 per tutta la durata del viaggio, trasferimento da e per l’aeroporto in minibus, carburante; alloggio per undici notti in hotel, guesthouse, chalet e rifugio; tutte le cene, tranne quella della prima e delle ultime due sere a Reykjavik; assicurazione, assistenza medica e bagaglio.

 

Clicca per leggere altri articoli della sezione News