Salotto del viaggiatore

Pietro Tarallo, salotto del viaggiatore, Genova, Giglio Bagnara

Pietro Tarallo, salotto del viaggiatore, Genova, Giglio BagnaraBenvenuti in salotto. Entra nel vivo la curiosa manifestazione organizzata ogni anno dal giornalista e scrittore Pietro Tarallo, in collaborazione con l’amministratore delegato della gallery Giglio Bagnara, Enrico Montolivo. Nella prestigiosa sede di Palazzo Orsini, in via Roma 8 a Genova, “Il Salotto del Viaggiatore” torna a proporre le culture di paesi vicini e lontani: come in un salotto di casa, Tarallo presenta i suoi viaggi fatti intorno al mondo, raccontando con parole e immagini i territori di cui ha scritto guide e libri. Accanto a lui ci sono fotografi, registi, giornalisti, operatori turistici e rappresentanti degli enti del turismo, che propongono documentari e reportage.

Dopo l’appuntamento dello scorso 15 maggio dedicato all’India, il prossimo 22 maggio (alle ore 18.30) tocca alla Cambogia con le splendide città khmer avvolte dalla giungla e le tracce del genocidio perpetrato dai Khmer Rossi negli anni Settanta. L’incontro sarà impreziosito dalle letture degli attori Carla Peirolero e Enrico Campanati, ma anche delle proposte di tour firmate Tucano Viaggi illustrate da Willy Fassio.

Pietro Tarallo, salotto del viaggiatore, Genova, Giglio Bagnara
Lo scrittore Pietro Tarallo

Mercoledì 11 giugno, sempre alle ore 18.30, il terzo appuntamento condurrà in Cile grazie a un lungo e avventuroso viaggio dai deserti dell’estremo nord, con i suoi assolati salar e i fantasmatici deserti, fino agli immensi ghiacciai della Terra del Fuoco e alla lontanissima Isola di Pasqua, sperduta nelle immensità dell’Oceano Pacifico. In collaborazione con il Festival Internazionale della Poesia, Claudio Pozzani leggerà le più belle poesie di Pablo Neruda, mentre Donatella Soranzio canterà le più struggenti canzoni di Violetta Parra accompagnata dal bassista Luciano “Lucido” Susto. Anche in questo caso, Willy Fassio illustrerà le possibilità di viaggio offerte da Tucano Viaggi Ricerca.

L’incontro di mercoledì 18 giugno, infine, sarà dedicato a un grande genovese, il famoso regista Giuliano Moltando, autore di film famosi come “Sacco e Vanzetti” e “Marco Polo”. Il regista genovese, intervistato dal critico cinematografico Steve Della Casa e dallo stesso Pietro Tarallo, racconterà la sua straordinaria carriera e i viaggi più avventurosi narrati nel libro “Un marziano genovese a Roma” (Felici Editore) scritto con Caterina Taricano.

VIAGGI, CHE PASSIONE!
“Era il 2007 quando ho conosciuto Enrico Montolivo a una cena del Rotary, organizzata nell’Acquario di Genova”, ricorda Pietro Tarallo sul suo blog. “Ero reduce da un lungo viaggio in Argentina e ancora un po’ sfusato a causa di una coda di jet lag. Fra il volteggiare nelle enormi vasche di mante, delfini e squali è nata un’amicizia, ma non solo. Sono nate molte idee e, soprattutto, è nato Il Salotto del Viaggiatore”.

Pietro Tarallo, salotto del viaggiatore, Genova, Giglio BagnaraNato a Firenze nel 1941, Pietro Tarallo vive e lavora a Pieve Ligure, vicino a Genova. Prima pubblicitario, poi insegnante, infine giornalista e viaggiatore, è autore di libri fotografici e guide su Australia, Bolivia, Botswana, California, Canada, Cambogia, Guatemala, Hong Kong, Honduras, India, Laos, Messico, Namibia, Portogallo, Singapore, Zimbabwe e molte altre località del mondo. Oltre ad aver collezionato numerosi premi internazionali e nazionali, fa anche parte del direttivo della Neos, l’associazione dei giornalisti di viaggio associati.