Famiglie in movimento

Viaggio e famiglia: desideri, necessità, esperienze e proposte. Saranno questi i temi proposti da “La Mongolfiera”, il primo festival del viaggio dedicato alle famiglie. Il 23 e 24 marzo, negli spazi del Villaggio Barona in via Zumbini (Milano), verranno offerti incontri e tavole rotonde, attività, degustazioni, laboratori didattici, proiezioni, spettacoli e musica. Organizzato dalle Cooperative La Cordata (http://www.lacordata.it/) e ViaggieMiraggi (http://www.viaggiemiraggi.org/), insieme alla Compagnia dei Cammini (http://www.compagniadeicammini.it/), l’evento costituirà un momento importante per riflettere su un nuovo approccio a vacanze e tempo libero insieme alla famiglia, esplorando le proposte di viaggio su misura per i bambini.

PROPOSTE PER TUTTI
In un clima di festa, tra passeggiate con gli asinelli e percorsi esplorativi in bicicletta, saranno presentati attività e stand tematici che contribuiranno a costruire un week-end per le famiglie che si spostano per piacere ma anche per imparare, attraverso le esperienze e le testimonianze di chi vive il viaggio quotidianamente, dei bambini curiosi, di camminatori, delle famiglie che cercano nuove soluzioni e idee.

Tra le attività più insolite c’è in programma il laboratorio didattico “La bomba di semi”, dove i bambini impareranno a costruire con terra e carta dei vasi in cui coltivare fagioli. Largo anche alla gimkana del piccolo trekker, con un avventuroso percorso a ostacoli e prove per aspiranti esploratori, e alla scoperta degli ortaggi e dei loro colori con la tecnica dello stampo. Nel laboratorio “Il pane dell’asino”, i più piccoli potranno elaborare con cereali, sali minerali ed erba disidratata una piccola pagnotta da somministrare agli asini, con l’uso di una specifica paletta per avvicinarla in sicurezza alla loro bocca.

GLI OBIETTIVI
Il festival vuole valorizzare e far conoscere a un vasto pubblico l’importanza per i bambini e i ragazzi di fare esperienze di viaggio, come rielaborare il loro vissuto e trasformarlo in un bagaglio cognitivo ed esperienziale per la crescita. Con il supporto di organizzazioni che da anni portano in viaggio le famiglie, verranno investigati le paure e i freni prima della partenza e valorizzati gli aspetti positivi e arricchenti dell’esperienza durante il viaggio, proponendo e ricercando nuove idee e proposte di percorsi.

IL PROGRAMMA
La manifestazione aprirà i battenti sabato 23 marzo con un percorso guidato in bicicletta al Parco delle Risaie, che prevede una visita agli orti di via Chiodi, Cascina Battivacco e Cascina San Marco. Nel pomeriggio, gli spazi di attività dedicati ai più piccoli (con laboratori e workshop didattici) per conoscere la natura saranno curati dall’Associazione Nostrale, Cascina Santa Brera e Cascina Zipo. La guida escursionista Massimo Montanari porterà un gruppo di asinelli dall’Emilia, con i quali sarà possibile effettuare passeggiate, giochi e attività didattiche nel parco del Villaggio Barona e, con gli asini protagonisti, assistere ad un emozionante spettacolo di filastrocche.

Tra gli ospiti ci saranno anche la cantante e chitarrista Maria Vittoria Jedlowski, che intratterrà con canzoni e filastrocche per bambini e per adulti; Claudio Visentin, professore di turismo e autore di libri sul tema del festival, e Alberto Fiorin, massimo esperto italiano del viaggiare in bicicletta con la famiglia, e tanti altri. La sera verranno proiettati due film-documentari, a cura di Olinda e Tekla Produzioni: “Effetto Choro” e “Gli artigiani di Thameslot”, preceduti da aperitivo e concerto della band In Vino Veritas. Domenica 24, per l’intera giornata, si potranno conoscere direttamente cascine, agriturismi e fattorie didattiche, luoghi di accoglienza e didattica, con stand e vendita di prodotti agricoli a km 0.

Programma completo all’indirizzo: http://festivalviaggiofamiglie.wordpress.com/.

 

Clicca qui per leggere altri articoli della sezione Eventi