Iscrivi il tuo film al Detour 2016

Fotogramma tratto da Il treno per il Darjeeling (The Darjeeling Limited) di Wes Anderson (2007)

Film che raccontano viaggi e viaggi che diventano film.
Torna anche quest’anno, dal 5 al 9 ottobre, il primo e unico festival cinematografico di respiro internazionale dedicato a partenze e ritorni: nato nel 2012 a Padova, Detour si propone ancora una volta di indagare il tema del viaggio in tutte le sue sfaccettature attraverso proiezioni, laboratori, incontri ed eventi speciali.

Sin d’ora, è disponibile il bando di concorso (scaricabile in fondo all’articolo) per partecipare alla sezione competitiva dell’evento, a cui sono ammessi lungometraggi di finzione e documentari, italiani e stranieri (purché realizzati dopo il 31 dicembre 2014) legati al tema del viaggio in tutte le accezioni: fuga, esilio, migrazione, esplorazione, ritorno, scoperta, formazione, spaesamento, attraversamento.
I registi possono spaziare fra generi diversi, dal dramma al road movie, dalla commedia al cinema di fantascienza, proponendo la propria candidatura entro sabato 9 luglio.

“Viaggi, scrigni magici e pieni di promesse fantastiche…” Claude Lévi Strauss

Anche quest’anno la direzione artistica ha l’obiettivo di presentare al pubblico una selezione ricercata, fatta di anteprime ma anche di opere che hanno partecipato ai più importanti festival di cinema internazionali come Cannes, Berlino e Venezia.
Per l’occasione, verrà nominata una giuria qualificata che assegnerà un premio per il Miglior film alla migliore opera nella sezione del concorso internazionale e un Premio Speciale della Giuria per il film del concorso internazionale che meglio interpreta l’idea del viaggio. Inoltre, durante il festival, gli spettatori saranno invitati a votare i film in concorso assegnando così un Premio del pubblico.

Diretto dal regista Marco Segato, presieduto dal produttore cinematografico Francesco Bonsembiante, organizzato e curato da Cinerama in collaborazione con Euganea Movie Movement, il progetto ha il patrocinio del Comune di Padova e dell’Università degli Studi di Padova.
La certezza è che ogni film sia sempre un viaggio che conduce in luoghi sconosciuti e fa vivere situazioni incredibili, offrendo la possibilità di confrontarsi con se stessi e con gli altri, talvolta portando al limite della stessa razionalità e facendosi esperienza.

Regolamento concorso 2016

Detour 2016