Tre, due, uno… Detour

Immagine di Detour. Festival del cinema di viaggio, Padova, film inediti e workshop

Immagine di Detour. Festival del cinema di viaggio, Padova, film inediti e workshopVi piacerebbe viaggiare attraverso l’impossibile? O magari raggiungere l’isola che non c’è e poi fare un salto in Cina, per conoscere da vicino la provincia di Sichuan?
Allora tutti in carrozza per Padova, dove – dal 14 al 18 ottobre – torna Detour. Festival del cinema di viaggio, che per la sua quarta edizione proporrà una ricca serie di film inediti, workshop, presentazioni e incontri con gli autori.

Sin dalla locandina, opera dell’illustratore veneziano Lucio Schiavon che ha “fatto incontrare” un palombaro con un astronauta, l’evento si mostra in tutto il suo intento visionario e ideologico, come la curiosità degli uomini sempre alla ricerca di nuovi confini.

Non a caso, fra le novità di quest’anno, c’è una nuova sezione dal titolo emblematico, “Viaggi fantastici”, al cui interno Immagine di Detour. Festival del cinema di viaggio, Padova, film inediti e workshoptroveranno posto film che raccontano avventure impossibili nel tempo e nello spazio, tra realtà e fantasia; film inediti, ai quali si affiancheranno veri e propri cult.

LARGO ALLA FANTASIA…
Ad aprire questo strambo vagabondare sarà uno dei primi capolavori del cinema on the road, “Viaggio attraverso l’impossibile”, una fantasia in ventisei quadri messa in scena da Georges Méliès (il secondo “padre” del cinema, dopo i fratelli Lumière) che racconta l’incredibile viaggio di una compagnia di scienziati attraverso il cielo, lo spazio, il mare e la Immagine di Detour. Festival del cinema di viaggio, Padova, film inediti e workshopterra: un film magico che, per l’occasione, sarà musicato dal vivo dal compositore e batterista Tommaso Cappellato.

Ma sono numerosi gli altri titoli in programma, come “Radiazioni BX: distruzione uomo” di Jack Arnold; “Primer” di Shane Carruth; “Paprika” di Satoshi Kon e “Il gigante di ferro di Brad Bird.
Sarà poi dedicato un focus al cecoslovacco Karel Zeman, grande maestro del cinema d’animazione che, a partire dagli anni Cinquanta, ha fuso disegno animato e riprese dal vivo per trasporre in maniera fantasiosa storie Immagine di Detour. Festival del cinema di viaggio, Padova, film inediti e workshopispirate a Jules Verne.

…E UN PIZZICO DI REALTÀ
A chi preferisce restare con i piedi per terra Detour propone una tavola rotonda – in programma per venerdì 16 ottobre, dal titolo “Only Food Padova” – durante la quale verranno approfonditi temi legati al binomio viaggio e gastronomia, turismo e sapori del territorio.
Dopo i vari interventi di specialisti ed esperti del settore (cuochi, ristoratori e giornalisti), sarà proiettato in anteprima italiana il lungometraggio “The Trip to Italy”, road trip attraverso l’Italia con l’irresistibile duo comico composto da Steve Coogan e Rob Brydon.

Immagine di Detour. Festival del cinema di viaggio, Padova, film inediti e workshopOppure, si potrà partecipare ai laboratori in programma, due per l’esattezza: nel workshop di Outdoor & Adventure Photography (sabato 17 ottobre, ore 14-18), il fotografo Davide Scagliola di ParalleloZero insegnerà come si lavora in ambienti inconsueti utilizzando tecniche di ripresa utili in qualunque tipo di situazione.
Nel laboratorio di Travel Coaching invece (domenica 18 ottobre, ore 14-18), la giornalista e scrittrice Francesca Di Pietro offrirà risorse curiose per facilitare e migliorare le proprie esperienze di viaggio indipendente.

Immagine di Detour. Festival del cinema di viaggio, Padova, film inediti e workshopPROGRAMMA VARIEGATO
La quarta edizione del festival sarà impreziosita poi da tre incontri in programma alla libreria Pangea di Padova: Gianluca Caporaso e Sergio Olivotti presenteranno il libro “Appunti di geofantastica”, il nuovo viaggio dell’autore del fortunato libro “I racconti di Punteville” (giovedì 15 ottobre, ore 18.30); venerdì 16 ottobre, alle 18, si parlerà di “Due passi in Molise – In cammino nella regione che non c’è”, un viaggio alla scoperta del Molise e dei suoi abitanti raccontato da Maria Clara Restivo e Giulia Rabozzi, due amiche torinesi che la scorsa estate hanno deciso di vivere le vacanze in modo alternativo. 

Sabato 17 ottobre, infine, Marta Marcusi e Anna Trento condivideranno video-appunti di viaggio, interviste e vino per raccontare l’interessante (e ancora sconosciuto) mondo di editoria indipendente e libri di cartone delle Editoriales cartoneras.

Il programma completo dell’evento è disponibile all’indirizzo www.detourfilmfestival.com.

SHARE
Articolo precedenteParchi letterari
Articolo successivoExpoPhoto 2015