Sul Cammino per fermare la Duchenne

Pellegrini sulla strada per Santiago di Compostela (Oula Lehtinen/WikiMedia)

Sul Cammino di Santiago per costruire un mondo senza distrofia muscolare di Duchenne e Becker. Tra fine agosto e inizio settembre, quattro attivisti dell’associazione Parent Project onlus percorreranno – chi a piedi, chi in mountain bike – uno dei più famosi percorsi di pellegrinaggio con l’obiettivo di raccogliere fondi da destinare alla ricerca scientifica, diffondendo anche consapevolezza riguardo alla patologia.

L’obiettivo economico da raggiungere è quello di 15 mila euro, che serviranno a sostenere un’annualità della borsa di studio del giovane ricercatore Luca Tucciarone, attivo presso la Fondazione Santa Lucia di Roma.
Ognuno potrà contribuire alla raccolta fondi “donando” simbolicamente un passo o una pedalata, attraverso un’erogazione liberale.

I PROTAGONISTI
A percorrere cento chilometri sul cammino portoghese, partendo da Tuy il 23 agosto e raggiungendo Santiago il 28 agosto, sarà la responsabile dell’area Raccolta fondi e comunicazione dell’associazione, Nicoletta Madia, che ha sempre considerato il Cammino di Santiago come una delle cose da vivere nella propria vita.
“Ha una forte componente intima e personale e come tale non poteva prescindere da ciò che accompagna i miei giorni: la costruzione di un futuro all’altezza dei sogni di tutti i bambini e ragazzi affetti da distrofia muscolare di Duchenne e Becker”.

Hanno scelto, invece, di percorrere integralmente il cammino francese Paolo Sassu, Pier Luca Longo e Ruggero Cervo, tre amici che, dal 1 settembre percorreranno circa 750 chilometri in mountain bike, attraversando la Spagna.
Partiranno da Saint-Jean-Pied-de-Port per raggiungere la città galiziana il 16 settembre, celebrando il 7 settembre la Giornata mondiale di sensibilizzazione sulla distrofia muscolare di Duchenne con il lancio di palloncini, che ovunque simboleggia questo evento.

Le tappe del viaggio saranno documentate attraverso foto e racconti sulla pagina Facebook Parent Project onlus, su Twitter @Parent_Project e Instagram #parentproject.

Sul Cammino per fermare la Duchenne

Per partecipare alla raccolta fondi, invece, i riferimento sono questi:
Conto Corrente Postale n. 94255007
Bonifico Bancario
Banca di Credito Cooperativo di Roma – Ag. 19, Via della Massimilla 14 – Roma
c/c intestato a Parent Project onlus
IBAN: IT 38 V 08327 03219 000000005775
BIC/SWIFT: ROMAITRR
CAUSALE: Cammino di Santiago