Bookish weekend

Bookish weekend

Immagini del bookish weekend, per un viaggio in compagnia degli scrittoriItinerari attraverso la letteratura e le parole, in compagnia degli scrittori per guardare il mondo con i loro occhi.
Arriva dall’Inghilterra il bookish weekend, una formula tutta nuova di viaggiare, che porterà in Italia un gruppo di appassionati lettori inglesi per un week-end insieme alla scrittrice inglese Sally O’Reilly sulle orme del suo ultimo libro “Dark Aemilia – La Dama Nera” (Sonzogno Editori).

Il primo viaggio a stampo letterario si svolgerà dal 17 al 19 aprile tra Vicenza e Venezia, luoghi di origine della protagonista del libro di O’Reilly dove, tra una degustazione di specialità italiane, una passeggiata fra i vigneti e una visita ai castelli delle campagne vicentine, gli ospiti avranno modo di conoscere meglio la loro scrittrice preferita.

Il viaggio prevede anche una serata aperta al pubblico, su prenotazione, in una cena di gala nella splendida Villa Godi Malinverni, a Lugo di Vicenza, per sabato 18 aprile: sarà un’occasione di incontro tra i lettori inglesi e quelli italiani, durante la quale O’Reilly sarà intervistata dalla celebre giornalista letteraria e scrittrice inglese Laura Lockington.

Bookish weekendL’idea del bookish weekend, mai sperimentata prima, nasce proprio da un connubio tutto al femminile, tra Laura Lockington (fondatrice del Bookish Supper Society, il progetto che riunisce lettori ed autori in Inghilterra) e Stefania Dal Ferro, direttore dell’associazione inglese non-profit, Dadaprojects, costituita nel 2010 per promuovere lo scambio artistico tra Paesi differenti. “Da molti anni organizzo il Bookish Supper Society, serate in cui scrittori e lettori si incontrano attorno ad una tavola in modo informale e conviviale”, ha dichiarato Laura Lockington.

Nel corso di uno di questi appuntamenti, Sally O’Reilly ha iniziato a parlare dell’ispirazione del suo ultimo romanzo durante un viaggio a Venezia: da qui, Laura Lockington ha pensato di allargare gli orizzonti e, insieme a Dadaprojects, portare il bookish all’estero in una nuova formula di viaggio e di incontro. Ovviamente l’esperienza di aprile non resterà isolata: Dadaprojects, infatti, sta già organizzando nuovi appuntamenti letterari in Italia.