Bla Bla, che viaggio!

Esistono i viaggi, e poi ci sono i viaggi “che”. Viaggi che emozionano, che fanno incontrare l’anima gemella o l’amico del cuore, che aiutano a crescere e cambiare, che ci aprono finalmente gli occhi, che ci insegnano più di qualsiasi libro al mondo. Non importa dove, come o quando: ciascuno di noi ha ben impressa nella mente un’avventura più o meno breve, vicina o lontana, attraverso più città o verso una meta specifica. BlaBlaCar (www.blablacar.it), il primo sito italiano dedicato alla condivisione dell’auto, ha lanciato un premio letterario per tutti coloro che hanno voglia di prendere carta e penna per raccontare la loro personale esperienza in giro per il pianeta.

IL VIAGGIO VA CONDIVISO
“Storie di viaggio” è rivolto agli autori di opere inedite incentrate sul tema del viaggio condiviso, inteso come percorso, esperienza, conoscenza e condivisione di nuove realtà, nuove culture, nuovi profumi e nuove aspettative, insieme a uno o più compagni di strada. I migliori elaborati saranno pubblicati sui siti BlaBlaCar.it e LaStampa.it, oltre che raccolti all’interno di un e-book dal titolo “BlaBlaCar – Storie di Viaggio”.

Il concetto della condivisione sta alla base della filosofia di BlaBlaCar, che permette agli automobilisti con posti liberi in macchina di metterli a disposizione di altre persone che percorrono lo stesso tragitto, in cambio di un contributo spese, offrendo un’alternativa interessante sia dal punto di vista economico sia dal punto di vista del rispetto dell’ambiente.

Per gli ideatori del portale, condividere l’auto è un’attività sociale: gli utenti dispongono di una pagina che presenta il loro profilo, dove possono indicare interessi, attività, lingue conosciute, preferenze musicali e il parametro BlaBla, che mostra il “livello di chiacchiera” (BlaBlaBla contraddistingue i chiacchieroni che non smettono mai di parlare, Bla è adatto ai tipi riservati che preferiscono dormire o guardare il paesaggio in santa pace).

DUE CATEGORIE
Fino al 30 settembre, esistono due modalità per partecipare al premio. Chi ha il dono della sintesi può descrivere il proprio viaggio in un aforisma di 140 caratteri da inviare tramite un tweet contenente l’hashtag #BlaBlaStorie su Twitter. Per chi invece sta stretto in poche battute, può inviare un racconto breve di 3000 caratteri all’indirizzo storiediviaggio@blablacar.it, allegando la domanda di partecipazione (scaricabile dal portale) compilata e firmata.

Dopo l’estate, i migliori elaborati verranno selezionati da una Giuria Tecnica composta da membri del Team di BlaBlaCar e giornalisti del quotidiano “La Stampa”. I primi classificati di ciascuna delle categorie in gara saranno premiati in una cerimonia presso la sede de “La Stampa a Torino”. Il viaggio, targato BlaBlaCar, comprenderà anche l’assegnazione della “Torino+Piemonte Card”, messa a disposizione dall’Ente per il Turismo della Città di Torino e Provincia, che consentirà di accedere gratuitamente a location culturali e servizi turistici, oltre che di usufruire di numerosi sconti su attività per il tempo libero sul territorio. Buon viaggio e buona fortuna a tutti.

 

Clicca per leggere altri articoli della sezione NEWS

 

SHARE
Articolo precedenteOne life, live it
Articolo successivoAppunti di viaggi